Laure, dieci anni, insieme ai genitori e alla sorella si trasferisce durante le vacanze estive. La bambina approfitta della distrazione degli adulti per prendere una decisione: nel nuovo ambiente si farà credere un maschio. Facendosi chiamare Michael, farà le prime amicizie e, farà innamorare Lisa. Fino a quando potrà durare questa situazione?
Céline Sciamma osserva il microcosmo dei bambini con tenerezza e acume, ma senza facili semplificazioni. Maschi e femmine in formazione, non sono quegli esseri asessuati che gli adulti vorrebbero che fossero.

La regista va oltre quella che avrebbe potuto costituire la gabbia episodica di un racconto di travestimento infantile e lascia lo spettatore con domande più ampie intorno alla definizione della sessualità.

I registi
Céline Sciamma è nata il 12 novembre 1980 a Pontoise, Francia. Dopo essersi laureata in lingua francese, ha studiato sceneggiatura all' E'cole Nationale Supérieure des Métieres de l'Image et du Son di Parigi. Debutta alla regia nel 2007 con Naissance des pieuvres che viene premiato nel 2008 come migliore opera prima ai Premi César. Nel 2011 vince il Premio della Giuria ai Teddy Award 2011 e il Premio Ottavio Mai e il PRemio del pubblico al Torino GLBT Film Festival per il suo lungometraggio Tomboy.


Scheda film

Prima data di uscita
20 aprile 2011 (Svizzera)
Regista
Céline Sciamma
Durata
1h 30m
Musica composta da
Para One
Sceneggiatura
Céline Sciamma
collettivo.psicologia sinestesiateatro videocommunity cineteatrobaretti serenoregis psychetius arci cecchipoint officinecorsare