Una piccola parte della città di Recife, stretta tra le baracche della favela ed una foresta di torri in cemento armato. Il cane dei vicini abbaia e non riesci a prendere sonno. I bambini scorrazzano per casa e non puoi neppure fumare. Tua sorella ti viene a cercare per prenderti a schiaffi. Tuo cugino ha rubato il lettore CD dall’auto della tua ragazza. Mentre sei sotto la doccia qualcuno usa la tua camera da letto. Il pericolo è ovunque, e nessuno è affidabile, a cominciare dal portiere del condominio, In questo film la storia è la somma delle noiose incongruenze che costituiscono una quotidianità collettiva dalla quale ognuno vorrebbe potersi defilare, per sfuggire ad una realtà piena di intrusi, di invasori. Eppure nessuno pensa ad andarsene, ad uscire di lì una volta per tutte, per respirare aria nuova. Il fastidioso rimbombo della presenza degli altri diventa la colonna sonora di questo film.

Scheda film

Data di uscita
4 gennaio 2013
Paese
Brasile
Regia
Kleber Mendonça Filho
Sceneggiatura
Kleber Mendonça Filho
Fotografia
Pedro Sotero
Interpreti
Irma Brow, Sebastiao Formiga Jahn, Maeve Jinkings, Irandhir Santos, W.J. Solha, Lula Terra
collettivo.psicologia sinestesiateatro videocommunity cineteatrobaretti serenoregis psychetius arci cecchipoint officinecorsare