Maria è una giovane attivista militante in un'organizzazione clandestina che si oppone alla dittatura militare al governo in Argentina. Vive in città in una grande casa, insieme alla madre, che ha affittato alcune stanze dell'appartamento, e a Felix, un ragazzo timido innamorato di lei.
Una mattina irrompono in casa poliziotti e militari in borghese e arrestano Maria che viene rinchiusa in un centro clandestino chiamato Garage Olimpo. Per far parlare Maria, il capo del centro affida il compito a uno dei suoi uomini più fidati: Felix, l'affittuario. Maria scopre che Felix è il suo torturatore ma anche la sua unica speranza di salvezza.
Durante la reclusione, Maria bacia Felix, poi prova a scappare ma è ripresa.
Il comandante del centro di detenzione viene ucciso per opera di una giovane guerrigliera, Ana, che, essendo amica della figlia del militare e quindi frequentando la sua casa, è in grado di collocare una bomba sotto il suo letto. Al Garage Olimpo quindi giunge un nuovo capo che fa salire su un aereo anche Maria, assieme agli altri sequestrati, che verranno eliminati in forma anonima, divenendo desaparecidos.

wikipedia.org

Scheda film

Prima data di uscita
2 settembre 1999 (Argentina)
Regista
Marco Bechis
Durata
1h 38m
Musica composta da
Jacques Lederlin
Premi
David di Donatello al miglior produttore
Cast
Antonella Costa, Carlos Echevarría, Dominique Sanda, Enrique Pineyro, Chiara Caselli,
collettivo.psicologia sinestesiateatro videocommunity cineteatrobaretti serenoregis psychetius arci cecchipoint officinecorsare