La trama
Le disavventure di Szabolcs, calciatore ungherese, innamorato di Bernard, suo compagno di squadra in Germania. Quando vengono espulsi entrambi dalla loro squadra, Szabolcs decide di abbandonare il calcio e di rientrare nel suo paese natale, l'Ungheria. Si stabilisce in una grande prateria della Puszta, lavora in una fattoria isolata che ha ereditato e incontra Áron, un ragazzo di 16 anni in cerca d'identità in una regione ultra tradizionalista. Ma Bernard arriva dalla Germania e chiede a Szabolcs di ripartire con lui, dove una nuova squadra di calcio li attende.

Il regista
Nato in Ungheria nel 1978, Adam Csaszi ha studiato all’Università di Teatro e Arte Cinematografica di Budapest e ha girato il suo primo corto nel 2003. Nel 2008, il suo Weak Days ha vinto il Premio al Miglior Corto alla Settimana del Cinema Ungherese. Col suo lungometraggio d’esordio Land of Storms, presentato alla Berlinale, discute con sincerità e convinzione un argomento poco familiare al cinema ungherese: una relazione tra due uomini.

Il trailer: https://www.youtube.com/watch?v=1OTC7JWb_Sc

Scheda film

Data di uscita
2014
Paese
Ungheria, Germania
Regia
Ádám Császi
Sceneggiatura
Iván Szabó
Fotografia
Marcell Rév
Interpreti
András Sütő, Ádám Varga, Sebastian Urzendowsky
collettivo.psicologia sinestesiateatro unito videocommunity cineteatrobaretti serenoregis psychetius arci cecchipoint officinecorsare