Tonnerre, di Guillaume Brac (2013)

La trama in breve Maxime (Macaigne), che ha lasciato provvisoriamente Parigi e per due mesi soggiorna da suo padre (Menez), è un rocker sufficientemente noto per attirare l’attenzione di Mélodie (Rigot), giovane giornalista locale che gli chiede un’intervista e con cui avvia una relazione sentimentale. Un po’ disorientato in questo universo ultra provinciale, con le […]
Leggi...

Sole Alto, di Dalibor Matanic (2015)

TRE DECENNI. DUE NAZIONI. UN AMORE 1991. Jelena e Ivan si amano stanno per lasciare i paesi in cui vivono per trasferirsi a Zagabria. Ma lei è serba e lui croato e i primi segnali dell’esplodere dell’odio etnico non aiutano questo loro progetto. 2001. Dopo il conflitto la giovane serba Nataša torna con la madre […]
Leggi...

oliver-hirschbiegel

Oliver Hirschbiegel Oliver Hirschbiegel (Amburgo‚ 26 marzo 1957) è un regista tedesco. fonte: wikipedia.org Scheda Film
Leggi...

mike-newell

Mike Newell Mike Newell (St Albans‚ 28 marzo 1942) è un regista britannico. fonte: wikipedia.org Scheda Film
Leggi...

Agora, di Alejandro Amenabar (2009)

Nell’Alessandria d’Egitto del 391 dopo Cristo, la filosofa Ipazia, ultima erede della cultura antica e forse, in quanto donna, massima espressione di una lunga evoluzione civile e di una libertà di pensiero che non si rivedrà più fino all’epoca moderna, viene travolta dalla crisi di un mondo, quello pagano, che non ha saputo ripensarsi, trovandosi […]
Leggi...

Welcome, di Philippe Lioret (2009)

Bilal giunge a Calais dopo un viaggio attraverso l’Europa durato oltre tre mesi con lo scopo di ricongiungersi alla fidanzata Mina, residente a Londra con i famigliari. Segue l’incontro con Simon, istruttore francese di nuoto, il quale aiuta Bilal sia dal punto di vista pratico, sia dal punto di vista psicologico. Nel frattempo Mina viene […]
Leggi...

Sole Alto, di Dalibor Matanic (2015)

TRE DECENNI. DUE NAZIONI. UN AMORE 1991. Jelena e Ivan si amano stanno per lasciare i paesi in cui vivono per trasferirsi a Zagabria. Ma lei è serba e lui croato e i primi segnali dell’esplodere dell’odio etnico non aiutano questo loro progetto. 2001. Dopo il conflitto la giovane serba Nataša torna con la madre […]
Leggi...

L’Uomo che Cadde sulla Terra, di Nicolas Roeg (1976)

La superficie di un laghetto isolato nel Kentucky è sconvolta dalla caduta di un oggetto dal cielo. Un uomo con la testa coperta da un cappuccio scende a fatica la pietraia di un campo minerario abbandonato, poi segue una strada fino a un cartello che indica la cittadina di Haneyville. È mattino presto, l’uomo si […]
Leggi...

# Focus – A peine j’ouvre les yeux

Eccovi un’interessante recensione tratta da Cineuropa: “Farah ha 18 anni, una montagna di ricci in testa e tanta voglia di libertà. Fa tardi la sera, beve birra, è ribelle, audace, esplosiva. Siamo nella Tunisi dell’estate 2010, pochi mesi prima dell’inizio della Primavera araba, ma non è della rivoluzione che si parla in Appena apro gli […]
Leggi...

7 PFF – Maternity Blues

Fotografie di Stefania Bassino
Leggi...

collettivo.psicologia sinestesiateatro unito videocommunity cineteatrobaretti serenoregis psychetius arci cecchipoint officinecorsare